0

Totale € 0,00

 x 

Ultimi prodotti inseriti

  1. Il carrello è vuoto.

Acido ialuronico: infiltrazioni

L'acido ialuronico è una sostanza fisiologica, uno dei principali componenti dei tessuti connettivi e come tale è distribuito in molte parti del corpo umano.

L'invecchiamento o altri fattori patologici, traumatici o usuranti riducono le quantità normalmente presente di acido ialuronico nell'organismo. In questi casi può essere utile una supplementazione per via esogena al fine di ripristinare le azioni essenziali che svolge per il nostro benessere.

Già dagli anni '70 l'uomo è stato in grado di reperire in natura l'acido ialuronico, dalla cresta del gallo, in particolare. Nel tempo è stato dimostrato che quel tipo di acido ialuronico ha degli effetti d’ipersensibilizzazione. Oggi, invece, le moderne e avanzate biotecnologie sono in grado di costruire un acido ialuronico assolutamente biocompatibile con quello umano, partendo da batteri come lo streptococcus equi, attraverso sofisticati processi di fermentazione. Tale prodotto è praticamente privo di effetti collaterali.

Infiltrazioni osteoarticolari

Acido ialuronico: infiltrazioni

Si tratta di una tecnica assai semplice e sicura, sperimentata sin dagli anni '70, che consiste in un’iniezione nell'articolazione interessata (ginocchio, gomito, spalla, anca, caviglia etc.) di sodio ialuronato, cioè acido ialuronico. L'indicazione principe è l'osteoartrosi o artrosi. La seduta si svolge in circa 20 minuti e permette al paziente di tornare a casa subito dopo l'infiltrazione. Non provoca dolore né altri fastidi.

Studi clinici e un'amplissima casistica internazionale confermano l'efficacia delle infiltrazioni di acido ialuronico.

Benefici

Acido ialuronico: infiltrazioni
  • riduzione del dolore e miglioramento della mobilità articolare;
  • azione antinfiammatoria con conseguente riduzione dell'uso di farmaci analgesici;
  • prevenzione del degrado della cartilagine e ripristino delle normali funzioni di ricostruzione della stessa cartilagine;
  • azione di filtro a livello del liquido sinoviale in grado di prevenire l'infiammazione e le infezioni.

Infiltrazioni di acido ialuronico in medicina estetica

Come quelle articolari, le infiltrazioni utilizzate in medicina estetica hanno lo scopo di restituire benessere e, in questo caso, anche bellezza, all’organismo.

In dermoestetica l'acido ialuronico viene iniettato sotto pelle con aghi ultra sottili, non provoca dolore e la seduta è abbastanza rapida, circa 30 minuti.

Viene iniettato non solo per correggere piccoli inestetismi, rughe, depressioni cutanee e per ridurre lesioni cicatriziali, ripristinando l’aspetto originario dell’epidermide e ridonando idratazione, lucentezza, elasticità e morbidezza alla pelle, ma anche per restituire volume e turgore a labbra, seno e glutei.

Nel primo caso si fa uso di un acido ialuronico a basso o medio peso molecolare, bio rivitalizzante, capace di stimolare la produzione endogena (quella naturale che l’organismo effettua normalmente) di nuovo acido ialuronico. Nel secondo caso si utilizza invece un acido ialuronico ad alto peso molecolare e modificato chimicamente, che ha funzione riempitiva, dà volume, ma non possiede alcuna capacità di stimolare la produzione endogena.

EIDON salus

  •   via Saverio Mercadante 10 - 20124 Milano
  •   P.IVA 08777660963
  •   +39 02 36516567
  •   info@eidonsalus.eu
Iscriviti alla nostra newsletter