statistiche sito
0

Totale € 0,00

 x 

Ultimi articoli aggiunti

  1. Il carrello è vuoto.

Acido Ialuronico sublinguale: le ricerche condotte da EIDON salus

È noto che alcuni principi attivi, se utilizzati così come vengono offerti dalla natura, hanno basse probabilità di essere assorbiti dall’organismo umano. In termini scientifici si dice che tali attivi sono poco biodisponibili e dunque più difficilmente assorbibili dall’organismo umano. Uno degli intenti di EIDONsalus è proprio quello di sperimentare ed utilizzare biotecnologie specifiche, volte a far sì che i principi attivi siano più facilmente assimilabili senza che ne venga alterata la loro struttura.

 

Un esempio di quanto appena detto è l’acido ialuronico assunto per os. Si tratta di una macro molecola a catena lunga, non permeabile all’epitelio intestinale. Quindi tutti i preparati come compresse, bustine, etc. sono poco attivi perché sono minime le quantità assorbite. Studi condotti sulla capacità dell’acido ialuronico, somministrato per via esogena, di attraversare l’epitelio intestinale, hanno dimostrato come solo un LMW-HA (basso peso molecolare) riesca ad attraversare più facilmente la barriera intestinale, e che l’incremento di assorbimento è proporzionale anche alla sua concentrazione.

 

Partendo da questa considerazione EIDONsalus si è specializzata nella formulazione di un acido ialuronico idrolizzato. Si tratta di un acido ialuronico a basso peso molecolare, che viene “spezzettato” dall’idrolisi, un processo biologico che utilizza l’acqua, così da renderlo estremamente biodisponibile perché assorbibile per via sublinguale e perché comunque permeabile alla barriera intestinale.

 

 

 

Un acido ialuronico con un peso molecolare basso agevola l’espressione genica nei macrofagi, nelle cellule endoteliali, negli eosinofili e nelle cellule epiteliali stimolando la riparazione dei tessuti. l’acido ialuronico a basso peso molecolare (LMW-HA), inoltre, si accumula svolgendo un importante ruolo di riduzione dell’azione delle cellule infiammatorie e della sintesi di citochine proinfiammatorie e al contempo modula l’attività dei sinoviociti aumentando la migrazione cellulare, e la fagocitosi dei microbi.

 

L’acido ialuronico idrolizzato e la biotecnologia che lo sorregge, sono i principi su cui si fondano due nutraceutici EIDONsalus come CARTIAL D e OSIDRA, i quali rappresentano i primi farmaci naturali a base di acido ialuronico efficaci per via sistemica, cioè assunti per bocca.

Nel caso specifico di Osidra, che sposa due pesi molecolari diversi di acido ialuronico, sofisticati processi di lavorazione in laboratorio conducono ad una reologia ideale, così da rendere il prodotto fluido e facilmente fruibile da uno spray ad erogazione controllata.

 


 

        OSIDRA      &        CARTIAL D 

 

 

 

EIDON salus

numero verde
Iscriviti alla nostra newsletter