Chiedi all'esperto
Medicina Olistica / Naturopatia

Risponde il Dr. Francesco Oliviero

Dottor Francesco Oliviero - EIDON salus

Specialista in Tisiologia e Malattie dell’Apparato Respiratorio
Specialista in psichiatria
Medico Esperto in Omeopatia, Omotossicologia e Discipline Integrate
Presidente dell’Accademia di Medicina Omeosinergetica di Palermo

Studio Omega – via Florestano Pepe, 6 – 90139 Palermo
tel 091.335830

    È possibile inviare i propri quesiti direttamente ai nostri esperti per ricevere una risposta.
    Le domande ritenute più interessanti saranno pubblicate in questa pagina.


    Seleziona un argomento:

    Domanda:
    sono una donna di 38 anni, ho sofferto di stitichezza sin dall’adolescenza. Ho spesso dolori al fianco destro. Il mio ciclo non è quasi mai regolare, oscilla tra i 26 e i 32 giorni e ancora adesso la mestruazione è dolorosa. Ho avuto tre episodi di clamidia. Continuo a soffrire di stipsi e più raramente ho degli attacchi di diarrea. Ho alcune intolleranze, al latte e alle pesche. Conduco una vita piuttosto stressata. Ho fatto diverse cure, tutte senza esito positivo. Sono disperata. Che fare ancora? Grazie.
    Elena – Forlì.


    Risposta:
    in questi casi occorre effettuare delle terapia naturali, volte a trattare la disbiosi dell’intestino, cioè l’alterazione della flora batterica intestinale. Inoltre occorre pulire il colon con rimedi non farmacologici e non tossici per la mucosa. E’ altresì necessario fare un lavoro interiore di consapevolezza volto alla gestione dello stress, magari aiutandosi con rimedi ansiolitici fitoterapici o omeopatici.

    Domanda:
    soffro di colesterolo alto e da anni faccio statine. Il colesterolo si abbassa ma da qualche mese inizio ad avere fastidi alle gambe e talvolta vero e proprio dolore. Ho imparato che sospendendo il farmaco passa il dolore. Cosa mi consiglia di fare?
    Salvatore – Trento


    Risposta:
    questo è un effetto collaterale delle statine, che agiscono sulla contrattilità muscolare. Occorrerebbe sostituire le statine con rimedi naturali a base di monacolina o con altri fitoterapici. Inoltre sarebbe necessario depurare il fegato ed effettuare una dieta alcalina.

    Domanda:
    da quattro mesi soffro di un fastidioso prurito in tutto il corpo che si accentua al pomeriggio e alla sera. Questo sintomo è iniziato appena giunto in Liguria dove mi sono trasferito per lavoro. Quando torno a casa dalla mia famiglia ho la sensazione che questo fastidio diminuisca vistosamente. Gli esami del sangue dicono di una situazione allergica, ma pur avendo effettuato dei test non risulta alcuna allergia in particolare. Potrebbe darsi che in Liguria mi sia imbattuto in pollini che non ci sono nel mio paese d’origine? Cosa devo fare?
    Alberto – Aviano (PN)


    Risposta:
    credo che questo prurito sia di origine psicosomatica, Può essere trattato con rimedi naturali che modulino la liberazione di istamina e con rimedi ansiolici naturali (omeopatici o fitoterapici).